Landing Page: i 5 errori da non commettere assolutamente

Avere una landing page efficace è fondamentale per aumentare i propri guadagni, ma devi stare attento a seguire alcune regole...

Che cos’è una Landing Page?

Letteralmente viene tradotta come "pagina di atterraggio" ed è lo strumento che ti permette di intercettare un potenziale cliente e di fornirgli la risposta perfetta che tanto stava cercando.

Una Landing page ben fatta consente di instaurare un rapporto di fiducia reciproca, persuade facilmente il visitatore a lasciare i suoi dati ed aumenta le probabilità di conversione.

Il suo obiettivo principale non è la mera compilazione del form, ma la creazione di un legame più profondo, di un processo di formazione che sia in grado di motivarlo a compiere una specifica azione (iscrizione alla news letter, richiesta di informazioni o acquisto di prodotti/servizi).

Quali sono gli errori da evitare?

  1. Scegliere i contenuti sbagliati

La landing page non è un’homepage: non devi descrivere chi sei, i tuoi prodotti o la tua mission, DEVI GENERARE CONTATTI E VENDITE (dipende dallo scopo per cui è stata creata la pagina).

Mentre prima potevi semplicemente proporre una competitività basata sul prezzo (sconti mai visti…), adesso è molto più difficile: devi riuscire ad evidenziare le caratteristiche che rendono i tuoi prodotti migliori di quelli dei concorrenti e, per farlo, avrai necessariamente bisogno del marketing.

Il cliente è già informato, conosce ogni caratteristica di quel prodotto e, grazie ai siti che confrontano i prezzi in tempo reale, è anche capace di verificare se la tua offerta è veramente la più vantaggiosa.

  1. Usare un linguaggio troppo elaborato

Spesso si pensa che utilizzare un linguaggio sofisticato sia sinonimo di maggiore efficacia,

non c’è niente di più sbagliato...

Nel mondo del marketing, infatti, la prima regola da rispettare è proprio quella di creare testi immediatamente comprensibili anche da un bambino delle elementari.

Ciò ti permetterà di scongiurare la frequenza di rimbalzo, di evitare che i clienti “scappino” dal tuo sito ed acquistino dai tuoi concorrenti, molto più chiari e diretti.

  1. Distrarre l’attenzione dei tuoi visitatori con link esterni

Anche se può sembrare utile dare informazioni aggiuntive al cliente, rimandandolo ad altre sezioni o a siti autorevoli, non è la scelta utile o almeno non in questo contesto.

La landing page infatti deve evitare distrazioni e guidare il lettore lungo quel processo mentale che lo renderà desideroso di ricevere le nostre informazioni o di acquistare i nostri prodotti.

Per fare ciò si usa solitamente una struttura divisa in due parti: nella prima si tratta il problema, nella seconda si presenta la soluzione, abbattendo tutte le possibili obiezioni del consumatore.

Per facilitare il processo di acquisto è fondamentale:

  • Collocare la proposta di vendita nella parte finale della landing (se stai immaginando il prodotto non vuoi essere bruscamente svegliato da un “compra ora”),
  • Non distrarre il lettore con link esterni (l’attenzione di chi utilizza internet è limitata).
  1. Non utilizzare le testimonianze di chi ha già acquistato il vostro prodotto

Per aumentare l’efficacia della tua landing page è fondamentale utilizzare i testimonial, coloro che hanno già provato il prodotto/servizio e possono confermarne i benefici.

Cita il tuo cliente migliore per dare autorevolezza a ciò che offri e proponi testimonianze di persone di sesso ed età diverse, così da delineare più a fondo i tuoi target e i vantaggi che ne traggono.

Attento a non forzare le testimonianze: se il lettore viene a conoscenza del fatto che offri regali in cambio di opinioni “spontanee” potresti ottenere l’effetto opposto.

  1. Usare un form troppo complesso e non coerente con il sito

Si, anche la landing page più efficace può essere rovinata da un form contatti.

Un modulo contatti troppo complesso potrebbe impaurire il lettore, per questo è fondamentale richiedere solamente le informazioni veramente utili per attuare la tua strategia.

La Landing page perfetta non esiste e, soprattutto, non esite un unico modello valido per tutte le tipologie di impresa.

Prima di trovare quella giusta per te dovrai necessariamente testarla, modificarla e testarla di nuovo, fino ad arrivare a realizzare quella che sarà la tua Landing Page Vincente.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close