Google – Happy Birthday, Big G!

 

Google è sempre attento a celebrare ricorrenze e feste con animazioni nell’intestazione del suo motore di ricerca, oggi festeggia i suoi 18 anni con un doodle speciale.

Cosa vi viene in mente con la parola Internet? Sicuramente la maggior parte di voi penserà a Google, come se questi due concetti fossero sempre stati collegati.

In realtà Google è nato nel 1998, 8 anni dopo la diffusione di Internet, quando Yahoo e Altervista non solo già esistevano, ma funzionavano anche molto bene.

Il dominio Google.com è stato registrato il 15 Settembre 1997, la società è stata fondata il 4 Settembre del 1998; perché allora il suo compleanno viene festeggiato il 27 settembre?

Questa data è stata scelta a partire dal 2005, per ricordare il giorno in cui fu raggiunto il record di pagine indicizzate. Da allora Big G continuò a crescere arrivando a valere 82 miliardi di dollari, contendendosi con Apple il primato di brand più ricco del mondo.

Come è nato Google: una pillola di storia del Web

Google nasce dall’idea di Larry Page e Sergey Brin, due studenti fuori dal comune, dell’università di Stanford, che pensavano semplicemente di vendere una nuova tecnologia chiamata PageRank. Non trovando nessuno disposto ad acquistarla, decisero di portarla avanti autonomamente. Per il nome Google si ispirarono alla parola “googol”, usata in matematica per indicare un 1 seguito da cento 0, volendo indicare la possibilità di catalogare un numero infinito di informazioni su internet, come poi è realmente avvenuto.

La loro genialità, però, non può essere limitata solamente alla tecnologia; Larry e Sergey inventarono un nuovo modello di business, basato sulla vendita di pubblicità a piccoli investitori, che ha permesso alla giovane azienda di raggiungere presto il monopolio sul web-advertising.

Oggi Google non può essere più definito un semplice motore di ricerca (sarebbe riduttivo e semplicistico definirlo così), ma è una vera e propria multinazionale che progetta software collegati ad internet, che migliorino la vita di tutti i giorni grazie all’impiego dell’intelligenza artificiale e ad una connettività onnipresente.

Dal 2000 ad oggi ha effettuato più di 197 acquisizioni; tra le quali spiccano AdWords, Gmail, Google Maps… la più famosa di queste, però, è YouTube, la piattaforma dedicata alla condivisione e visualizzazione di video, acquistata nel 2006 per 1.3 miliardi di dollari. Tra i nuovi progetti si vocifera che sia in programma anche l’acquisto di Twitter, ma per avere certezze, dobbiamo aspettare.

Oggi possiamo solo festeggiare il grande colosso che ha semplificato la nostra vita, augurandogli buon compleanno. Quindi auguri, Big G!

googles-18th-birthday-5661535679545344-hp2x

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close