Le statistiche di Facebook: tra vittorie e sconfitte

I numeri di Facebook continuano a salire raggiungendo oltre 2 miliardi di utenti mensili, ma non è oro tutto quel che luccica.

La sconfitta di Facebook tra i giovanissimi

eMarketer, agenzia che si occupa di fare ricerche su temi digitali, ha provato come nel 2017 il social di Zuckemberg abbia perso 2,8 milioni di utenti americani tra gli under 25.

Il calo si sarebbe registrato soprattutto nella fascia di età compresa tra 12 -17 anni, diminuita del 9,9% (pari a 1,4 milioni di utenti).

Cambiando paese la situazione non cambia; BlogMeter ha dimostrato infatti come gli utenti tra 15 – 17 anni passino la maggior parte del loro tempo non su Facebook, ma su Instagram e Youtube.

Nonostante gli analisti prevedano ulteriori perdite tra gli under 25 nel 2018, il social continuerà a crescere.

Perché?

vediamolo subito.

La vittoria a livello mondiale

Una ricerca di Vincos Blog sull’utilizzo dei social network a livello mondiale ha provato dati molto interessanti.

I social più utilizzati

Analizzando i dati di traffico Web Alexa (Amazon) Facebook sarebbe il social più utilizzato al mondo (152 paesi su 167) e gli unici superstiti sarebbero Odnoklassniki (OK.ru) e VK (Vkontakte) nei paesi dell’ex blocco sovietico, Qzone in Cina e Instagram in Iran.

Facendo un confronto con il 2017 troviamo una dominanza assoluta di Facebook in Africa e Giappone a discapito di Linkedin, Instagram e Twitter.

La situazione dei paesi dell’ex Unione Sovietica e della Cina rimangono invece invariate.

La seconda posizione

Al contrario del primo posto, in questo caso non c’è un leader assoluto.

La battaglia per il secondo social al mondo è ancora aperta tra Instagram (presente in 23 paesi su 57) e Twitter (presente in 22 paesi).

In lontananza c’è Reddit, che conquista 7 paesi importanti come Canada, Usa ed i paesi del Nord Europa.

Confrontando la situazione con quella del 2017 troviamo un forte aumento degli utilizzatori di reddit (5 paesi) e di Twitter (8 paesi soltanto prima) a discapito di Instagram (32 paesi nell’anno precedente).

Come utilizzare queste dati per la propria impresa

Questi dati sono molto preziosi per chi ha intenzione di investire nel marketing perché permettono di capire quale social consente di raggiungere meglio il proprio target specifico e di creare la strategia migliore per ottimizzare i propri risultati economici.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close