Icity Lab: le città più social del 2017

Fpa analizza la presenza in rete delle principali città italiane e lo rende pubblico all’Icity Lab a Milano.

I dati analizzati

Icity Lab è una ricerca di Fpa, agenzia che promuove innovazione e cambiamento all'interno delle pubbliche amministrazioni.

Lo studio è basato su 106 capoluoghi italiani ed analizza sia l’utilizzo dei diversi social networks da parte dei municipi locali, che i loro livelli di interattività su Twitter e Facebook.

I risultati 

Le città con un profilo social attivo sono 94, mentre quelle completamente sprovviste sono 12 (Asti, Sondrio, Verona, Savona, Terni, Latina, Chieti, Avellino, Brindisi, Vibo Valentia, Trapani e Nuoro).

Dal punto di vista della loro presenza, nella top ten troviamo: Torino, Bologna, Ferrara, Cuneo, Milano, Pavia, Belluno, Modena, Pistoia, Napoli, Palermo e Roma

Di queste, però, solamente le prime tre hanno una strategia basata sull'utilizzo di più piattaforme contemporaneamente: Facebook per promuovere eventi ed iniziative, Twitter per fare informazioni e Youtube per archiviare le sedute del consiglio dopo la diretta streaming.

Il social più usato è Facebook (85), seguito da Twitter (73), Youtube (67), Instagram (21), Flickr (15) e Google + (13).

Le città più attive su youtube sono Napoli, Genova e Torino, mentre quelle con più fan alle pagine Fb sono Roma e Milano.

Se incrociamo quest’ultimo dato con la popolazione residente la classifica cambia: la prima città è Venezia (39,8%), seguita da Rimini (17,8) e Firenze (17,6).

Le performance

Per analizzare il rendimento delle pagine, Fpa ha utilizzato due differenti metriche:

  • Rapporto following/follower su twitter;
  • Engagement rate (rapporto persone che hanno messo like alla pagina/ utenti che ne parlano)

Nel primo caso lo studio ha evidenziato un livello di engagement molto basso (1 following ogni 10 follower), sottolineando che il social è stato solitamente utilizzato dalle città come semplice strumento informativo.

Nel secondo, invece, i paesi con livelli di interattività maggiore sono risulati Grosseto (54,7%) e Trieste (41%), quelli con risultati peggiori Siena, Benevento, Venezia, Adria ed Udine.

Conclusioni

Icity Lab ha evidenziato come molte città abbiano già fatto importanti sforzi per aumentare la propria identità online, ma debbano ancora migliorare dal punto di vista della performance.

La loro presenza sul web diventerà realmente importante infatti solo nel momento in cui il loro profilo non sarà solo un canale unidirezionale, utilizzato per informare, ma diventerà relazionale, capace di emozionale e di interagire coni propri fan.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close