Facebook, Mark Zuckerberg cambia di nuovo l’algoritmo

FACEBOOK, MARK ZUCKERBERG CAMBIA DI NUOVO ALGORITMO: ECCO I NUOVI CAMBIAMENTI

Facebook cambia ancora! Ebbene sì, Come già nell'agosto del 2014 sembra che Mark Zuckerberg si stia divertendo di nuovo a cambiare completamente l'aspetto e la sostanza delle nostre pagine Facebook.
Ad inizio Aprile sono state infatti apportate delle importantissime modifiche che vanno ad interessare l'ordine di visualizzazione dei post sulla nostra home e i fattori che rendono un contenuto "caldo", "meno caldo" o semplicemente più o meno adatto a noi e vicino ai nostri interessi.
La modifica effettuata agli argomenti del News Feed è basata su importanti studi statistici e ha come obiettivo la valorizzazione e la proposta di contenuti davvero interessanti. Il prode Zuckerberg ha quindi lavorato per noi con la collaborazione degli utenti che, all'interno del Feed Quality Program, hanno proposto modifiche e suggerimenti per migliorare la qualità del social più amato e seguito e per rendere la nostra esperienza sulla piattaforma più appagante e interessante tenendoci lontani magari da tormentoni di cattivo gusto o pagine che non ci interessano e che affollavano prima la nostra home.

Come cambia il nuovo algoritmo?

La risposta dell'utenza è stata davvero semplice, valorizzare il tempo e non solo i like! Semplice sì ma in grado di portare una ventata d'aria fresca nel mondo Facebook.
Il nuovo algoritmo infatti analizzerà il tempo speso nella lettura e nella visualizzazione di un determinato contenuto, Facebook calcolerà ovviamente anche tempi di caricamento e l'eventuale lunghezza del contenuto così da equilibrare i valori e dare un responso statistico dell'interesse suscitato dal post.
Una volta elaborati i dati, sulla nostra pagina ci verranno suggerite tematiche simili a quelle che hanno destato il nostro interesse, a quelle che più hanno occupato il nostro tempo e la nostra attenzione.
Un vero e proprio sistema smart che va a completare e a rivoluzionare le strategie di marketing che si giocano sulla piattaforma e la qualità dei contenuti che ci vengono proposti.
Un'altra modifica che si muove insieme a questo aggiornamento è la varietà. Il nuovo sistema farà infatti in modo di creare una panoramica variegata e proveniente da diverse fonti cercando di proporre contenuti di nostro interesse prodotti da diverse pagine e non semplicemente da quelle che seguiamo e dove abbiamo commentato o messo i nostri like. Un elemento interessante che renderà più complete e appaganti le ore passate sul social.

Perché il nuovo News Feed è così importante?

Con le nuove regole gli editori sono costretti a cambiare strategia, niente più notizie con immagini provocanti o con elementi virali che chiamano al click, niente più titoli e poche righe che rimandano ad articoli mediocri o contenuti di scarso interesse. Da adesso se vogliamo apparire i contenuti dovranno essere veramente di qualità, mantenere l'attenzione del lettore il più possibile e soprattutto essere letti!
Il vecchio sistema spesso ha favorito pagine e post basandosi su semplici like ma, effettivamente, quante abbiamo davvero letto per intero una notizia o un contenuto che abbiamo cliccato? Quante volte abbiamo aperto un post solo per curiosità o abbiamo lasciato un like solo perché attratti da una immagine o perché postato da un amico o un conoscente?
Da adesso le cose cambiano e i consigli che ci verranno suggeriti saranno davvero ciò che ci ha interessato e intrigato di più.
Il Social di Zuckerberg continua così la sua strada verso una vera e propria fonte di informazioni, notizie e curiosità cucita su misura per gli utenti, il nostro magazine personale che ci propone contenuti di nostro interesse cercando magari di aprire la nostra visione attraverso la nuova diversificazione delle fonti.
Cosa aspettate quindi a scoprire le nuove modifiche?

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close