Snapchat – Ecco i numeri della quotazione in Borsa

Snapchat approda in Borsa. E lo fa alla grande!

L'IPO più attesa del 2017 è finalmente arrivata. Snap Inc. entra e sfonda in Borsa, con le quotazioni che raccontano un decollo dai numeri esorbitanti. I titoli della società di Los Angeles impennano dai 17 dollari stimati prima dell'IPO ai 25 attuali. Un gran successo, ma non mancano i dubbi.

La quotazione di Snapchat in Borsa ha superato tutte le aspettative. Prima della IPO ufficiale, i vertici di Snap Inc. avevano stimato un valore della società intorno ai 24 miliardi di dollari, per poi meravigliarsi alla vista di una quotazione che adesso tocca i 33,5 miliardi.

200 MILIONI DI AZIONI VENDUTE

Snap Inc. ha venduto 200 milioni di azioni, valutate 25 dollari l'una. Un prezzo nettamente superiore ai 17 dollari per azione precedentemente pronosticati. Snapchat si accoda quindi alle grandi IPO di Wall Street, dove la penultima è stata quella di Alibaba esattamente 3 anni fa, per una valutazione societaria da capogiro: 624 miliardi di dollari per il colosso Asiatico.

Eppure emergono le prime perplessità da parte degli analisti. C'è chi sostiene che Snapchat sia una società sopravvalutata e chi invece scrive che sarà solo un successo di breve periodo. Effettivamente, quale sarà la strategia di Snapchat per prendersi la sua fetta di mercato nel lungo periodo?

CONSIDERAZIONI SUL FUTURO DI SNAPCHAT

Quale sarà il futuro di Snapchat? Il commento di Michael Wade, riassume un ipotetico scenario per la società di Los Angeles:

"Sul brevissimo ha senso, ma è arduo pensare che avrà successo anche sul lungo" è il commento di Michael Wade (professore IMD in Innovation and Strategy, Cisco Chair in Digital Business Transformation). Questo per vari motivi: "Sia chiaro, il prezzo per utente è in linea con le offerte più recenti: circa 100 dollari a utente. Microsoft ha pagato un prezzo simile per LinkedIn lo scorso anno. Facebook ha pagato un po’ meno per WhatsApp nel 2014, ma siamo sempre nella stessa gamma. Va però anche considerato che gli utenti non sono tutti uguali: Snapchat è estremamente popolare fra i 13-24enni, fascia attraente per molti inserzionisti (anche se molto volatili), e in più ha margini di espansione globale. Ma nonostante Facebook, Instagram e Google propongano pallide copie di Snapchat, possono contare su una forza di fuoco per combatterlo. Al contrario, Snapchat, almeno oggi, non ha frecce al proprio arco".

 

Fonte: cor.com

Nessun commento ancora

Lascia un commento

bool(false)

Questo sito fa uso di cookie - Proseguendo la navigazione o chiudendo questo banner accettate la nostra politica di cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close